Published On: gio, Mag 24th, 2018

Vele d’Epoca nel Golfo, a La Spezia dall’8 al 10 giugno 2018

Dall’8 al 10 giugno 2018 il borgo ligure delle Grazie, nel Golfo della Spezia, ospiterà la prima edizione di “Le Vele d’Epoca nel Golfo”, manifestazione dedicata alle barche a vela d’epoca e classiche organizzata dall’AIVE, Associazione Italiana Vele d’Epoca, in collaborazione con il Circolo Velico della Spezia ed il supporto dell’Associazione Vele Storiche Viareggio. Due le regate previste. Tra gli eventi collaterali una visita ai restauri degli yacht d’epoca presso il Cantiere Valdettaro, una mostra sul faro del Tino a cura del Cantiere della Memoria, la proiezione su maxi schermo delle foto di regate di Forevel Spezia ed un’esclusiva escursione all’Isola del Tino per visitare il Faro e il Museo. Sponsor dell’evento il marchio di orologeria  Michel Herbelin – Chronos Diffusion.

LE BARCHE STORICHE NEL PORTO DELLE VELE D’EPOCA
Il borgo ligure delle Grazie, nel Golfo della Spezia, torna a essere protagonista di un evento di rilevanza internazionale. Qui, dall’8 al 10 giugno 2018, si svolgerà infatti la prima edizione di “Le Vele d’Epoca nel Golfo”, raduno di imbarcazioni a vela che hanno contribuito a scrivere pagine indimenticabili di storia dello yachting. La manifestazione è organizzata dall’AIVE, l’Associazione Italiana Vele d’Epoca fondata nel 1982,  attualmente presieduta dal Professore Pier Maria Giusteschi Conti, in sinergia con il Circolo Velico della Spezia, il supporto dell’Associazione Vele Storiche Viareggio e la sponsorizzazione del brand Michel Herbelin – Chronos Diffusion, prestigiosa manifattura dell’alta orologeria francese. Sito più strategico non poteva essere individuato, sia per la posizione geografica riparata dai venti che per le sue caratteristiche.

La località appartiene al territorio del Comune di Portovenere, che, dal 2004, con delibera della Giunta comunale, è stato proclamato “Comune delle Vele d’Epoca”, con il preciso scopo di ospitare e promuovere la conoscenza delle imbarcazioni a vela d’epoca, considerate uno strumento di valorizzazione delle tradizioni legate alla popolazione locale e allo sviluppo dei mestieri del mare. Nel corso dei due giorni la flotta attesa a Le Grazie si confronterà in mare in occasione di regate e gli equipaggi presenti parteciperanno a una serie di eventi collaterali legati alla storia e alle tradizioni navali del Golfo.

LE CLASSI DI IMBARCAZIONI AMMESSE

Alla prima edizione di “Le Vele d’Epoca nel Golfo” potranno partecipare gli yachts in legno o in metallo di costruzione anteriore al 1950 (Yachts d’Epoca) e al 1976 (Yachts Classici), nonché le loro repliche individuabili secondo quanto disposto dal “Regolamento per la stazza e le regate degli Yachts d’Epoca e Classici – C.I.M. 2018-2021”. L’ammissione di altre tipologie di imbarcazioni verrà valutata a insindacabile giudizio del comitato organizzatore. Le imbarcazioni potranno essere ospitate alla banchina delle Grazie da mercoledì 6 giugno. Qui, dall’8 giugno, verrà allestita la segreteria fino alle ore 12 di lunedì 11 giugno. Il pubblico di appassionati avrà facoltà di presenziare alla manifestazione e di vedere gli scafi all’ormeggio. Le due regate previste, una al giorno, si svolgeranno rispettivamente nelle giornate di sabato 9 e domenica 10 giugno. In occasione della premiazione i vincitori riceveranno due cronografi della collezione Newport Sport Chic messi in palio dallo sponsor Michel Herbelin –  Chronos Diffusion.

IL PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE
Ecco il programma della prima edizione di “Le Vele d’Epoca nel Golfo”:

Mercoledì 6 e giovedì 7 giugno 2018
Accesso all’ormeggio presso la banchina delle Grazie.
Venerdì 8 giugno 2018
Ore 16:00 – 18:00 : Benvenuti alle Grazie, perfezionamento delle iscrizioni.

Sabato 9 giugno 2018
Ore 13:00 : Partenza della prima regata.

Ore 18:30 : “Aperitivo tra le barche d’epoca” e visita agli yachts d’epoca in restauro presso il Cantiere Valdettaro delle Grazie.Vera Mary, la goletta del 1932 appartenuta a Re Giorgio V, in restauro da Valdettaro.

 

 

Ore 21:30 : “Sentinelle dell’infinito”, mostra e video sul faro dell’isola del Tino a cura del Cantiere della Memoria – “Rimirandoci nel Golfo”, proiezione delle foto di Tiziana Pieri e Roberto Celi della prima giornata di Regate.

Il Cantiere della Memoria
Domenica 10 giugno 2018
Ore 9:30 : Partenza per l’Isola del Tino, ormeggio in rada davanti al porticciolo, Visita al Museo del Faro
Ore 11:40 : Omaggio dei regatanti ai Faristi che illuminano le rotte dei naviganti
Ore 12:00 : Partenza della seconda regata
Ore 18:00 : Cerimonia di premiazione, con assegnazione degli orologi Michel Herbelin

Lunedì 11 giugno 2018
Partenza delle imbarcazioni entro le ore 12:00

Informazioni e iscrizioni
E-mail: aive.yacht@gmail.com
Roberta Talamoni – Mob. +39 347 4336750

AIVE – Associazione Italiana Vele d’Epoca
L’Associazione Italiana Vele d’Epoca è stata costituita nel 1982 con lo scopo di preservare il patrimonio storico, artistico e tecnico costituito dagli yacht d’epoca, varati prima del 1950, e classici, varati fino al 1975. Il sodalizio, che ha sede a Genova presso lo Yacht Club Italiano, è un’associazione di classe riconosciuta dalla FIV (Federazione Italiana Vela) per gli yacht a vela d’epoca e classici. In oltre 35 anni di attività l’AIVE ha organizzato e patrocinato decine di regate veliche, realizzato pubblicazioni sullo yachting e promosso incontri volti a diffondere la cultura delle imbarcazioni d’epoca. Un archivio composto da 500 volumi raccoglie oggi la storia della vela e i piani costruttivi di oltre 1500 yacht schedati. L’AIVE fa parte del C.I.M., il Comitato Internazionale del Mediterraneo fondato nel 1926, che emana la normativa relativa alle regate di barche d’epoca. L’attuale presidente AIVE è il professore spezzino Pier Maria Giusteschi Conti, eletto per il quadriennio 2017-2021. Info: www.aive-yachts.org

La Spezia, festa della Marineria