Published On: Mer, Apr 10th, 2019

Vertenza Piaggio Aerospace. Convocazione delle parti al MISE a Roma

PD: “Sbloccare 250 milioni per P1HH e procedere ad acquisto P180.

Il ministro della Difesa Elisabetta Trenta assicura l’impegno del dicastero in merito alla vertenza Piaggio Aerospace.
La Difesa è coinvolta nell’ampliamento della flotta di aerei P180 già in uso nelle Forze Armate. Meno probabile un’intesa sull’acquisto di droni P1HH.

Prima dell’arrivo del Commissariamento Piaggio Aerospace aveva investito quasi 1 miliardo per sviluppare il P1HH. “Non certificarlo sarebbe una scelta scellerata, nonché paradossale mettere in dubbio lo stanziamento statale di 250 milioni”, dicono i sindacati.

Per Lunardon e De Vincenzi (PD Liguria) “Sarebbe stato meglio che l’incontro fosse stato fissato alla Presidenza del Consiglio invece che al Mise, visto che sull’argomento c’è un contrasto tra i ministeri Difesa e Sviluppo economico e tocca alla Presidenza del Consiglio dirimerlo… Al termine di questo incontro il Governo deve impegnarsi concretamente a sbloccare i 250 milioni di euro per la certificazione e l’acquisto dei sistemi P1hh e ad acquistare i P180. Il tempo delle balle proferite con cadenza periodica da luglio 2018 è finito.

(…) Il primo maggio scatta la cassa integrazione per i 1200 lavoratori di Piaggio. E c’è una differenza abissale tra una cassa integrazione con o senza una prospettiva industriale concreta per l’azienda.