Published On: Mer, Mar 11th, 2020

Videoconferenze per le Giunte comunali a Santa Margherita. Idem per la UE

L’emergenza da coronavirus modificherà i comportamenti sociali. Meno baci e strette di mano, ma anche meno spostamenti per lavoro, buoni solo per inquinare l’aria con gli scarichi di aerei e auto, quando basta collegarsi in video e audio per discutere anche in 100 (se serve, si può anche battere il pugno sul tavolo, e non ci sono botte nei Parlamenti…
L’Amministrazione di Santa Margherita Ligure ha modificato il regolamento del funzionamento della giunta comunale inserendo la possibilità per chi è invitato alla seduta, normalmente gli assessori, di essere collegati in videoconferenza. E dopo l’approvazione del nuovo regolamento, la seconda pratica di giunta all’ordine del giorno ha dato la possibilità all’Assessore Costa di collegarsi da remoto e partecipare ai lavori (assente per motivi di lavoro e non di salute). Un altro provvedimento necessario vista la situazione ma che consente una modernizzazione del funzionamento della macchina comunale.

«Prima le giunte comunali andavano fatte in comune o in luoghi equiparati – spiega il sindaco Paolo Donadoni – con questa modifica ci attrezziamo per poter garantire il funzionamento della macchina comunale che deve comunque andare avanti nonostante l’emergenza sanitaria in corso. È uno strumento che, terminata l’emergenza, sarà comunque utile e proietta Santa Margherita Ligure nel futuro».

Rissa nel Parlamento ucraino