Published On: Mar, Mag 31st, 2016

Villa Porticciolo, Capurro torna alla carica

Pubblichiamo di seguito il testo della nuova interrogazione protocollata dal consigliere d’opposizione Armando Ezio Capurro:

Faccio seguito alla mia nota del 16 maggio 2016, per sottolineare che alla data attuale la struttura Villa Porticciolo, “Esperimento della gara: 26/1/2016 ore 9:00 AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA VILLA PORTICCIOLO” è ancora chiusa.

Visto che il bando di gara prevedeva, tra l’altro,

1) “l’obbligo di provvedere all’organizzazione completa di un numero minimo di eventi durante l’intero periodo di concessione ossia:

  • n.5 (cinque) eventi durante la bassa stagione (mesi dalla data stipula contratto a marzo 2016 e mesi da ottobre 2016 a dicembre 2016)
  • n.11 (undici) eventi durante la media e alta stagione (mesi da marzo 2016 a settembre 2016)”

e a oggi non ne è stato, ovviamente, organizzato neppure uno e, probabilmente, la villa resterà chiusa e inattiva anche per l’importante ponte del 2 giugno;

2) che “la prima rata contrattuale sarà parametrata al periodo intercorrente dalla presa in possesso del bene fino alla fine del primo trimestre 2016“;

3) che I suddetti locali devono essere destinati esclusivamente allo svolgimento di un servizio di offerta turistica […] con divieto di modifica della destinazione d’uso e di subconcessione“.

Considerato che

  • anche forme indirette di subconcessione, quali la cessione del ramo di azienda da parte della società che ha vinto la gara, non sarebbero, a mio avviso, coerenti con quanto previsto dal bando e sarebbero solo uno strumento per aggirare il divieto;
  • andrebbero, inoltre, verificati i requisiti del subconcessionario che dovrebbe avere tutti i titoli per esercitare l’attività in oggetto,

chiedo

a) quale è la programmazione prevista degli eventi, dopo aver perso quelli fino a maggio 2016, e se sarà applicata una penalità contrattuale per il mancato svolgimento;

 

b) se è stato incassato il canone e con quale decorrenza;

 

c) quali sono i motivi del ritardo di apertura dell’attività;

 

d) se è stata effettuata subconcessione da parte dell’aggiudicatario della gara e se il comune ha dato il consenso, nonostante la subconcessione sia vietata dall’articolo 10 delle condizioni contrattuali.

Nel calendario degli eventi dell’estate rapallese 2016 non figurano, in effetti, attività ospitate da Villa Porticciolo. Resta da vedere se l’Amministrazione riuscirà a discutere la questione in sede consiliare in tempi utili alla stagione turistica.

Villa Porticciolo

Villa Porticciolo

Armando Ezio Capurro

Armando Ezio Capurro

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>