Published On: Mar, Giu 3rd, 2014

Vino naturalmente, giornata enologica del vino naturale

Cresce l’attenzione per il vino naturale. Dopo l’evento organizzato a Sestri Levante, anche Chiavari concentra l’attenzione sul vino naturale di qualità. Interessante il collegamento con la Georgia, culla del vino.
L’evento

Quaranta viticoltori nazionali ed esteri, oltre 150 etichette di vino biologico, naturale e biodinamico in degustazione, consigli per enologi profani e professionisti.
Tutto questo è “Vino…naturalmente…Vino!!!”, rassegna dedicata ai produttori enologici che rifiutano il ricorso alla
chimica, giunta ormai alla sua quinta edizione.
Organizzato dall’enoteca virtuale Biowine.it, con il patrocinio del Comune di Chiavari, il più importante evento vitivinicolo della Liguria orientale si svolgerà domenica 8 giugno dalle 11 alle 21 nell’ormai consueta location dei giardini della settecentesca Villa Rocca, nel cuore del centro storico chiavarese.
Più che una semplice mostra-mercato, “Vino…naturalmente…Vino!!!” è un’autentica finestra aperta sul mondo dei principali vini prodotti nella maniera più genuina possibile, ossia limitando al massimo l’utilizzo di pesticidi e solfiti. La filosofia che anima la rassegna, nata dalla volontà del lavagnese Paolo Cogorno, è infatti quella di diffondere “l’arte del
bere buono e naturale”.

Espositori
La vera novità di quest’anno è rappresentata dalla presenza di due prestigiose cantine internazionali. Accanto alle decine di produttori italiani, saranno infatti in esposizione anche lo champagne biologico di Raphael Bereche e il vino naturale per antonomasia, quello dell’azienda georgiana Viniveria. Stretta tra Russia e Turchia la Georgia è considerata la culla storica del vino. Ancora oggi, qui, c’è chi il vino lo produce come facevano i loro antenati 10.000 anni fa, facendo fermentare l’uva direttamente con il raspo ed affinandolo in antiche anfore di terracotta. Ovviamente senza alcuna traccia di solfiti o additivi chimici. Il massimo, insomma, del vino naturale! Ad illustrare l’intero ciclo produttivo e la filosofia che anima Viniveria interverrà l’enologa internazionale Nicoletta Dicova.
Altra particolarità della rassegna sarà poi la presenza di due piccole isole del Tirreno, Lipari e il Giglio. La prima sarà rappresentata dall’azienda agricola Fenech che oltre al vino porterà in esposizione anche il suo olio ed i suoi capperi. Per l’isola toscana ci sarà invece l’azienda Altura con un Ansonaco tutto naturale, vino tipico del Giglio coltivato in minuscoli terrazzamenti a picco sul mare.
A sostenere la bandiera dei vini locali ci saranno poi ben cinque cantine: la San Nicola di Chiavari, la Levante di Sestri, la Ricolla di Ne , la Valdiscalve di Bonassola e Vetua di Monterosso al Mare Cinque Terre.

Degustazioni
Durante l’intera giornata si potranno assaporare vini provenienti da ogni angolo d’Italia, dalle alpi al Mediterraneo, isole
comprese, e anche dall’estero. All’ingresso dello stand sarà in vendita un calice di cristallo che rimarrà al visitatore come ricordo dell’evento e che funzionerà da passe-partout per sorseggiare bianchi, rossi, rosati e passiti esposti in fiera.
L’accesso alla manifestazione sarà comunque gratuito ed aperto a tutti, anche a chi vorrà fare un semplice giro a bocca asciutta tra fiaschi e bicchieri o sentire dalla viva voce dei produttori come un grappolo d’uva diventi un succo degno delle migliori cantine. I viticoltori dispenseranno inoltre preziosi consigli su come conservare le bottiglie, come servirle a tavola e con quali pietanze abbinarle. Insomma un viaggio a tutto tondo nel mondo dell’enologia più tradizionale.

Info e contatti
www.vinonaturalmentevino.it
vino naturale chiavari

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>