Published On: Ven, Gen 13th, 2017

Visita archeologica alla necropoli e alla Chiavari medievale, domenica 15

Domenica 15 gennaio, in occasione della fiera di Sant’Antonio, si terrà una visita guidata dalla Cooperativa Archeologia, in collaborazione con Terramare Sestri levante, dedicata alle zone archeologiche della città di Chiavari.

Si partirà dai luoghi dove è stata scoperta la necropoli ad incinerazione dell’Età del Ferro, il sito preistorico più grande della Liguria, per poi rintracciare i resti della città fondata nel 1178 dai Genovesi, con le sue possenti mura che come un ideale triangolo cingevano le vie e i palazzi (vedi immagine sotto). Si tratterà dunque di un itinerario che abbraccia quasi 3000 anni di storia: il percorso, della durata di circa due ore, si svilupperà nel cuore del centro storico a partire dalla cattedrale di N. S. dell’Orto, per proseguire con una passeggiata sotto i portici per scoprirne la funzione e le caratteristiche principali, per poi concludersi al Museo Archeologico di Chiavari, il piccolo museo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali allestito nelle scuderie dello storico Palazzo Rocca, dove grazie a Laura Bergamino, la referente per la didattica del museo, sarà possibile “vedere dal vivo” queste tracce di storia antica.

La visita di domenica 15 gennaio è possibile in qualsiasi condizione atmosferica e potrebbe essere il pretesto per una gita “fuori porta” a Chiavari, nel giorno dell’importante Fiera dedicata a Sant’Antonio.
Prezzo della visita euro 12, prezzo speciale riservato ai soci Coop o abbonamento AMT euro 10, bambini euro 6. Prenotazione obbligatoria al 335 1278679 e a turismo@archeologia.it

Magnifica ricostruzione della città di Chiavari