Published On: Mer, Lug 31st, 2019

Wyscout entra a far parte del gruppo americano Hudl

 La nota azienda chiavarese Wyscout, che con la sua piattaforma di video e dati è diventata punto di riferimento del calcio professionistico mondiale, si unisce da oggi al Gruppo americano Hudl.

L’operazione supporterà il percorso di crescita di Wyscout, grazie all’ingresso in un grande gruppo internazionale, con una rete di clienti e rapporti consolidati in oltre 100 paesi, un team altamente specializzato e forti competenze tecniche in ambito sportivo.

Wyscout, che tra gli utenti della sua piattaforma vanta più di 1.000 club professionistici, 1.000 agenzie per calciatori e 60 squadre e federazioni nazionali, apporta un contributo fondamentale al mondo del calcio a livello globale, offrendo strumenti che facilitano la comprensione del gioco, l’individuazione dei talenti e la valutazione delle prestazioni. Grazie al collegamento dell’archivio video e dati di Wyscout con la suite di soluzioni di livello professionale di Hudl, si otterrà la piattaforma dedicata a dati, analisi video e scouting più completa del settore: una piattaforma in grado di coadiuvare non solo le grandi organizzazioni ai vertici mondiali, ma anche i club a tutti i livelli del gioco.

La sede di Wyscout rimarrà a Chiavari.
Matteo Campodonico (fondatore e amministratore delegato di Wyscout): “Wyscout ha vissuto diverse fasi negli anni: quella del garage, quella dei primi investimenti, quella della crescita e del diventare azienda. Ora siamo pronti per questo nuovo passo. Entriamo in un gruppo 10 volte più grande di noi e molto ambizioso. E lo facciamo in un momento dove il mercato ha iniziato a consolidarsi, dove è necessario investire a 6 zeri per competere sul big data, dove servono competenze e risorse non prevedibili alcuni anni fa. Riteniamo sia la scelta più giusta per consolidare la nostra posizione sul mercato e crescere ulteriormente e siamo felici di offrire a tutti i nostri dipendenti nuove opportunità di carriera che si apriranno entrando in un ambizioso gruppo internazionale. Siamo contenti perché abbiamo condiviso con Hudl un piano dove Chiavari rimarrà al centro del progetto Wyscout. È un nuovo inizio e ringrazio tutti quelli che hanno contribuito al successo di Wyscout fino ad oggi”.

L’ingresso del nuovo gruppo genererà ulteriori benefici sul territorio. Oltre alla conferma di Chiavari come polo principale di Wyscout, gli attuali azionisti di Wyscout continueranno ad investire sul territorio e nell’ambito delle tecnologie legate allo sport, attraverso le attività dell’incubatore – Wylab – e delle sue startup partecipate.

Nelle operazioni di negoziazione e di closing, Wyscout è stata supportata da LCA Studio Legale e in particolare dall’avvocato chiavarese Andrea Messuti, partner dello Studio.