Published On: Gio, Nov 14th, 2019

Casarza: sopralluogo della Protezione Civile nazionale per i danni da maltempo

Nel pomeriggio di ieri i funzionari della Protezione Civile nazionale hanno effettuato un sopralluogo in Val Petronio, nelle località colpite da frane e smottamenti a causa dell’ondata di maltempo che ha investito il Levante ligure domenica 3 novembre u.s. A Casarza Ligure, accompagnati dal sindaco Giovanni Stagnaro, dal vicesindaco Maurizio Miglietta, dal consigliere regionale e comunale Claudio Muzio, dal responsabile dei Lavori Pubblici del Comune, geometra Franco Segale, i tecnici della Protezione Civile hanno verificato lo stato dei lavori effettuati in somma urgenza ed hanno preso atto della situazione di rischio che insiste sul torrente Petronio, in particolare nell’area della briglia divelta in località Contrà e sull’argine in sponda destra.

“Casarza è stata colpita al cuore da questa alluvione – dichiarano il sindaco Stagnaro e il consigliere Muzio – ma ha retto bene, anche grazie all’impegno dei cittadini e dei volontari che si sono rimboccati le maniche. La situazione è a tutt’oggi piuttosto seria, soprattutto alla luce delle previsioni meteorologiche riferite al prossimo periodo. Confidiamo in un consistente aiuto da parte degli Enti sovraordinati, perché i Comuni, e non solo quello di Casarza Ligure, autonomamente non ce la possono fare. Cogliamo l’occasione – proseguono – per ringraziare tutti i dipendenti comunali che sono riusciti nei ristretti tempi previsti e con grande professionalità ad inviare le schede di segnalazione danni presso gli Enti competenti. Da parte nostra garantiamo il massimo impegno, nei rispettivi ruoli, per portare avanti l’opera di messa in sicurezza del territorio”, concludono Stagnaro e Muzio.

Municipio di Casarza ligure