Published On: Ven, Feb 21st, 2020

Coronavirus: il 38enne di Codogno ha corso la maratona delle Due Perle in Liguria?

Scattato l’allarme nella provincia di Lodi, col caso del focolaio di coronavirus partito da un 38enne di Cologno, che ha colpito sei persone, mettendo in allerta tre paesi lombardi, è partito il tracciamento dei contatti che avrebbe avuto il malato “zero” da cui è partito il contagio. L’uomo ha contratto il virus probabilmente da un collega, portatore sano, rientrato da un viaggio di lavoro in Cina (i due lavorano per Unilever).
Premettendo che si tratta di fonti non ufficiali, il 38enne -ora ricoverato in in gravi condizioni all’ospedale di Codogno- nelle scorse settimane avrebbe partecipato a diverse corse in Liguria, nel periodo in cui era già a rischio di contagio.
L’uomo infatti sarebbe un atleta del gruppo podistico di Codogno -dove risiede-, in provincia di Lodi. Tra le gare cui avrebbe partecipato c’è la Mezza maratona delle Due Perle che si è corsa tra Santa Margherita e Portofino lo scorso 2 febbraio. Altre gare di fondo si sono svolte in Liguria e nella Riviera di Levante nello stesso periodo, a causa del clima favorevole anche in inverno.

La notizia circola nelle chat degli ambienti sportivi liguri ed è stata ripresa da diverse fonti giornalistiche. Ripetiamo che al momento mancano ancora dichiarazioni ufficiali al riguardo, ma sarebbe bene che dalla direzione delle maratone e dalle altre gare di running svoltesi nel Tigullio in questi giorni ci fossero chiarimenti immediati. A quelle gare partecipano centinaia di atleti…

Maratone delle Due Perle (archivio)