Published On: Gio, Set 27th, 2018

Il Villaggio del Ragazzo compie 72 anni: festa al Centro Chiarella di Chiavari

Il Villaggio del Ragazzo festeggia quest’anno il 72° anno di attività, e per la ricorrenza invita a pranzo, insieme al Vescovo, i senza dimora e tutti i poveri che da sempre sono amici che stanno a cuore all’ente, sabato 29 settembre 2018 dalle ore 12:00 presso il Centro Franco Chiarella in Via dei Lertora 41 a Chiavari.
In 72 anni il Villaggio ha saputo superare difficoltà e cambiamenti della società, che è passata dal binomio campagna/fabbrica a quello servizi/turismo. Il Villaggio ha saputo cambiare la propria offerta di formazione ai giovani tigullini che volevano entrare subito nel mondo del lavoro, o le cui famiglie non potevano permettersi spese per sostenere studi universitari dei figli.
Sempre con buoni risultati.

La festa è un momento di condivisione. Sono benvenuti al pranzo tutti gli amici, i dipendenti, i collaboratori dell’ente e chiunque vorrà condividere l’evento. “Si cercherà di rendere la festa divertente come una sagra paesana grazie a un gustoso menu e all’animazione musicale.”

Così don Rinaldo Rocca, presidente del Villaggio del Ragazzo:
«Insieme al vescovo Alberto invitiamo a celebrare i settantadue anni dell’Opera Diocesana Madonna dei Bambini. I primi invitati sono i nostri amici poveri e senza dimora, perché possano avere un giorno un po’ diverso di amicizia, di fraternità, di festa, di musica e d’incontro tra di loro e con altre persone. Invitiamo inoltre gli amici del Villaggio a condividere questo momento, e invitiamo anche chi può a dare una mano nel servizio, che è sempre una bella cosa, perché accanto alla convivialità si dà un bel segno di partecipazione attraverso il volontariato. Don Nando ci ha insegnato questo spirito di accoglienza, di condivisione e non di chiusura, dando spazio alle persone che bussano anche silenziosamente, senza urlare. Che il Signore ci doni questa apertura del cuore e della mente, senza avere troppe paure, alimentando in noi la disponibilità a riconoscerlo nelle persone che hanno più bisogno di affetto, di accoglienza e di servizio.»

PRENOTAZIONI

  • Segreteria Centro San Salvatore: tel. +39 0185 3751
  • Segreteria Centro Benedetto Acquarone: tel +39 0185 5906266

    Centro Chiarella