Published On: Ven, Nov 15th, 2019

Notte di vento (180 Kmh), mareggiata, neve e pioggia in tutta la Liguria

Dopo la forte perturbazione notturna, con vento di grecale (buriana) molto forte (fino a oltre 180 kmh) accompagnato da forti piogge, nel Tigullio si contano i danni.

Si rileva intanto una allerta pini domestici a Sestri Levante: negli ultimi anni ne sono caduti diversi, un paio dei quali sulla passeggiata a mare, col rischio di gravi incidenti per i passanti. Questa notte un altro pino è caduto su un’auto.
Alberi sono caduti (senza danni) anche a Chiavari, a Castiglione chiavarese in val Petronio e a Deiva Marina. Consueta strage di bici e moto, buttate a terra ovunque dalle folate di vento.

Nella Riviera di Ponente è caduta la neve nell’entroterra savonese, con un’altezza massima di 15 centimetri.
Frana sull’Aurelia a San Lorenzo al Mare, a Sanremo.

Una frana ha investito via Bandette a Ventimiglia, in località San Secondo, interrompendo la viabilità e isolando circa 150 persone. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno provveduto alla rimozione del materiale franato per creare un passaggio pedonale e non obbligare a sfollare i residenti.
In val Bormida chiusa per neve la provinciale 29 tra Dego e Santa Giulia. Blackout sulla ferrovia Genova-Ovada.
Spazzamento neve in valle Stura e d’Orba, sulla SP 41 di Tiglieto, la SP 64 4 la SP76.  

Tempesta elettrica, con lampi e fulmini su Genova (un fulmine ha colpito la Lanterna, ma senza danni di rilievo).

A Levante, invece, una tempesta di vento che ha raggiunto i 180,4 kmh a Fontana Fresca, e 165,2 a Casoni di Suvero. 
Mareggiata forte soprattutto verso Rapallo, dove è stata chiusa al traffico via Avenaggi.
Blackout nella valle di Recco fino ad Avegno, nella notte.
Aperte -finora- le gallerie di Sant’Anna, tra Sestri e Lavagna.